forum dedicato allo splendido Anime & Manga Naruto
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 3° Hokage

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Raruto
Moderatore
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 191
Età : 27
Località : Oltre il pensiero
Data d'iscrizione : 05.08.08

MessaggioTitolo: 3° Hokage   Mer Ago 13, 2008 6:43 pm

Sarutobi (猿飛 Sarutobi?) , il Terzo Hokage (三代目火影 Sandaime Hokage?), è un personaggio della serie anime e manga Naruto, scritto e disegnato dal mangaka Masashi Kishimoto.
Il cognome del Terzo Hokage è Sarutobi, ed è stato confermato che questo è il nome del suo clan o della sua famiglia, mentre il suo nome è sconosciuto. Il suo cognome deriva da Sarutobi Sasuke, che significa "che salta come una scimmia", e ciò è supportato dalla sua Tecnica del Richiamo che evoca una scimmia. Anche il Primo e il Secondo Hokage lo chiamavano "scimmia" ("Saru", 猿). Masashi Kishimoto originariamente aveva pianificato che il Terzo fosse un cane ma probabilmente pensò che sarebbe stato troppo strano. Si tratta inoltre del nonno di Konohamaru, oltre che padre di Asuma Sarutobi.

Sarutobi era un ninja che raggiunse il titolo di Hokage, il ninja più forte del villaggio, ed era il capo del Villaggio della Foglia. Ci si riferisce spesso a lui come "Il Terzo" poiché fu il terzo ninja di Konoha a ottenere il titolo di Hokage; il suo volto è il terzo da sinistra dei "volti di pietra" che sorvegliano il villaggio. All'inizio della serie, lui e Iruka Umino sono le uniche persone in Konoha che vogliono bene a Naruto.
Il Terzo fu uno studente del Primo e del Secondo Hokage, e maestro di Orochimaru, Jiraiya e del suo successore, Tsunade, il Quinto Hokage, che sono ora conosciuti con il titolo dei "Tre Ninja Leggendari" (伝説の三忍 Densetsu no Sannin). Fra questi tre, lui aveva molta speranza in Orochimaru, che dimostrava di essere il più talentuoso a quel tempo. Il Terzo vedeva in lui anche "malizia e ambizione", ma le ignorò nella speranza che Orochimaru cambiasse. Una volta scelto il Quarto Hokage (Minato Namikaze) Sarutobi si ritirò dalla carica; in seguito alla morte di Yondaime, che si sacrificò per sigillare la Volpe dalle nove code, dovette però tornare in servizio, non essendoci nessuno all'epoca in grado di succedergli. È ancora un mistero il ruolo che ebbe il terzo Hokage nella lotta del villaggio della foglia contro il Demone Volpe; probabilmente egli contribuì a preparare il rito per sigillare il mostro nel corpo di Naruto, rito concluso da Yondaime che perse la vita dopo aver utilizzato il Sigillo del Diavolo.
Nonostante la sua saggezza e serietà, il Terzo sembra aver avuto anche un lato più giocoso e lascivo. In un flashback di Jiraiya, era intenzionato ad andare con lui per testare la Tecnica dell'Invisibilità (inventata da Jiraiya per spiare le ragazze). Anche la Tecnica Seducente di Naruto, nonostante la ridicolizzi, sembra avere un certo effetto su di lui.

Distruzione di Konoha
Il Terzo, che si diceva fosse il più forte di tutti gli Hokage della storia(come affermato da Iruka nel capitolo 94 e nei due databook), era chiamato Il professore a causa del suo genio. Possedeva un arsenale enorme di jutsu, che aveva imparato nei suoi molti anni di vita a Konoha. Infatti, si diceva che conoscesse tutte le tecniche del Villaggio della Foglia, tuttavia la sua forza era in parte svanita con l'età, e non era all'altezza del suo precedente studente, Orochimaru, quando quest'ultimò guidò la distruzione di Konoha. Il Terzo era anche oppresso dal senso di colpa per non aver fermato Orochimaru quando lo aveva scoperto la prima volta a eseguire terribili esperimenti. Durante il combattimento, dovette fronteggiare i primi due Hokage che Orochimaru aveva resuscitato con una tecnica Tecnica della Resurrezione Impura sacrificando 3 genin del suo villaggio (data la modesta entità del sacrificio, il potere dei due Hokage evocati era decisamente limitato). Questi fattori influirono pesantemente sulla riluttanza del Terzo a combattere contro il Sannin con tutto se stesso, come è fatto notare da Enma, il compagno del Terzo nell'ultima battaglia.
Non avendo altra scelta l'Hokage decise di sacrificare la propria vita per sigillare l'anima di Orochimaru, come il Quarto Hokage fece con la Volpe a Nove Code. La sua età e lo stato debole in cui si trovava (trafitto dalla spada Kusanagi di Orochimaru) non gli permisero di sigillare l'intera anima ma soltanto le braccia di Orochimaru. Con queste se ne andavano anche tutte le sue tecniche. Quando morì il Terzo vide in Orochimaru il suo studente come era una volta e non il ninja spietato di fronte a lui.
Inoltre, quando era vivo, conosceva il segreto di Itachi. Attualmente, a parte lui, ne sono a conoscenza anche Danzou, Koharu e Homura (gli anziani consiglieri del Quinto Hokage)
Tecniche e abilità [modifica]
Tecnica del Fiume Impetuoso di Terra
Tecnica degli Shuriken di Tegole (Ninpo-Kawara Shuriken)
Tecnica dei Proiettili del Drago di Terra (Doton-Doryudan)
Tecnica del Paramento Terrestre
Tecnica del Fiato Ardente del Drago (Katon-Karyu Endan)
Tecnica dei Proiettili del Drago di Fuoco (Katon-Karyudan)
Tecnica del Richiamo (Ninpo-Kuchiyose; può evocare il re dei demoni-scimmie Enma)
Tecnica Superiore della Moltiplicazione del Corpo (Kage Bunshin no jutsu)
Tecnica Superiore della Moltiplicazione degli Shuriken (Kage bunshin shuriken no jutsu)
Sigillo del Diavolo

_________________
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
 
3° Hokage
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
NarutoStading :: Naruto' World :: Curiosità-
Andare verso: